La porta non imPorta

Come stai Camilla?
Quante volte ho sentito questa domanda e la risposta più ovvia era: “Sto bene, grazie!!” ?
La settimana scorsa sono caduta in un buco nero, il più nero che potessi immaginarmi..
I risultati della Pet sono arrivati, la mia Meravigliosa Oncologa dice che va tutto bene, che le sembra proprio un buon esame, che si va avanti con il farmaco che sto prendendo adesso.. ma..
Ma.. Che cosa c’è che non va Cami? Cosa non ti convince di quello che la Meravigliosa ti ha detto?


La Pet dice che VEROSIMILMENTE c’è una nuova localizzazione scheletrica al trocantere di sinistra.. ecco cosa mi spaventa, mi terrorizza, mi demoralizza, mi butta giù..
SBAM!! Ecco che si para davanti a me una porta..

cami2Una bella porta chiusa in mezzo al nulla!! In un panorama mozzafiato, una porta..
Che cosa vorrà dire?
Vorrà SICURAMENTE dire che DEVO oltrepassarla per capire tutto, che DEVO oltrepassarla per vivere, che DEVO aprirla per scoprire quello che ancora non ho capito, per apprendere quello che ancora DEVO imparare.. Ecco a che cosa mi serve quella porta!!
Ne ho superate, aperte, buttate giù talmente tante nella mia vita che so benissimo cosa si prova a passarci attraverso!! Una gioia infinita!! Una visione mistica, un’estasi!!
Per la bellezza di questa porta, per la sua luminosità e location, il passarci in mezzo sarà divino, lo so.
Quindi ci proviamo! Con tutte le forze!! Sbam!! Chiusa!
Mi attacco alla maniglia e comincio a tirare così forte che mi fa male il braccio.. Niente! Non si apre!
Prendo la rincorsa, ci vado a sbattere.. Sbam!! Che male!! Non si apre!! Chiusa!!
Aaarrrrggggghhhh!!! Che frustrazione!!! Perchè non riesco ad aprirla??!!!??!!??!?
Ecco..
Fino a ieri ero in quell’angoscia.. Non poter aprire quella porta mi mandava in bestia, mi innervosiva, mi faceva perdere ogni controllo..
Poi ieri.. Un’amica mi racconta di un suo (nostro) compagno di fede che è venuto a mancare, un uomo che io ho visto solo una volta e che mi si è incollato in testa per la sua forza e la sua vitalità.. SANO.. Ma purtroppo presente nel momento sbagliato all’orario sbagliato.. Gli incidenti stradali non guardano in faccia a nessuno. Se sei malato, sano, uomo, donna, giovane, vecchio.. All’incidente non importa.. Ti uccide.
Questa notizia mi ha dato uno scossone, mi ha fatto riflettere sul senso della vita..
Io sto sprecando energie inutili per aprire una porta che non è necessaria per godere di questo panorama splendido che è la mia vita.. E nel frattempo che io sono appiccicata alla porta per aprirla con forza, mi perdo quello che ho intorno..
Non lo so se arriverò mai ad aprirla quella porta, ma adesso non imPorta! La chiave arriverà al momento giusto o forse non arriverà mai.. Ma il panorama che mi godrò sarà diverso e la porta diventerà parte del tutto..
Come se fosse un elemento della natura quale può essere un albero..

Grazie Vito.26

One thought on “La porta non imPorta

  1. ciao piccina deduco buddista …. so am I…..
    che ci imPorta
    Porta pazienza
    apPorta nuove energie
    Portati in giro con leggerezza
    certe volte le porte poi si aprono inaspettatamente
    ti abbraccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *