Patente

Mi ricordo come se fosse ieri il giorno in cui ho preso la patente..
In quel periodo facevo la pendolare settimanale. Tornavo a casa nel weekend e durante la settimana abitavo con altre tre ragazze.. Loro mi hanno spinto a fare esame, lezioni e guide.
Poi appena presa la patente sono tornata a casa in treno, ho caricato in macchina il mio palloncino Arancione (che adesso è sempre più gonfio! Aspetta un secondo piccolo palloncino Arancino..) e l’ho portata a fare un giro!!
Perché vi parlo di questo periodo? Perché un mesetto fa la mia patente è scaduta ed io sono andata alla visita per il rinnovo..
“Come sta di salute?” “Bene!”
“Sta prendendo farmaci?” “Ehm.. Sì.. Sono una malata oncologica..”
Nemmeno in tempo a finire l’ultima parola che questo dottore mi dice che la patente non me la può rinnovare, che devo fare richiesta di una commissione medica speciale e che devo prendere l’appuntamento.. Un mese dopo!
Eccomi qui quindi spatentata da un mese e con oggi pomeriggio l’appuntamento davanti alla commissione medica..
Mi domando.. Ma se la mia malattia è così invalidante adesso che sono sotto terapia ormonale e che la sto tenendo a bada, quando mi stavo facendo le pere di chemio non era invalidante forse di più??
Sono molto amareggiata per questo.. Non dico che facciamo finta di niente e bona così, ma verificare come stanno i pazienti sarebbe cosa buona e giusta. Quel medico a parere mio avrebbe dovuto sapere tutta la mia vita clinica a menadito visto che la malattia oncologica richiede commissioni mediche per rinnovare la patente..
Va beh.. Adesso aspettiamo oggi e mi presenterò davanti a questi medici (quanti?) con il mio migliore sorriso e con il mio mega faldone che mi accompagna ormai da due anni..
Vi farò sapere com’è andata..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *